Catechesi prima parte - Amici di Lourdes

Vai ai contenuti
Catechesi Mensile
Dicono di noi
XXIX Giornata mondiale del Malato
Carissime Amiche, carissimi Amici di Lourdes,

nel brano tratto dall’Enciclica “Fratelli Tutti” che stiamo leggendo, Papa Francesco mette in risalto un valore particolarmente importante per il nostro Gruppo: la solidarietà.
Per tutti noi, infatti, questa parola è in primo luogo legata al servizio che svolgiamo verso le persone bisognose di un aiuto o di un supporto, in special modo durante le esperienze di pellegrinaggio che abbiamo compiuto negli anni e che, ci auguriamo, di poter presto riprendere.
Il Santo Padre, nel suo commento, ricorda come questa «virtù morale e atteggiamento sociale» nasca e sia legata alla quotidianità della nostra vita e delle realtà che frequentiamo, prima su tutte la famiglia.
Essa, infatti, costituisce «il primo luogo in cui si vivono e si trasmettono i valori dell’amore e della fraternità, della convivenza e della condivisione, dell’attenzione e della cura dell’altro».
Alla famiglia si uniscono, poi, altre occasioni importanti, quali la scuola e i centri di aggregazione, nei quali tanti formatori «hanno l’impegnativo compito di educare i bambini e i giovani», senza dimenticare il ruolo di rilievo ricoperto oggi dai mezzi di comunicazione sociale, «specialmente nelle società contemporanee, in cui l’accesso a strumenti di informazione e di comunicazione è sempre più diffuso».
Più volte, negli spunti di riflessione, abbiamo riconosciuto come questo lungo periodo di pandemia abbia cambiato le nostre vite, limitando le opportunità di incontro e interessando inevitabilmente anche le occasioni dedicate ad opere di servizio verso gli altri.
Proviamo quindi a soffermarci ancora una volta sull’importanza che attribuiamo alle relazioni e all’aiuto reciproco, iniziando proprio dalle nostre case e con le nostre famiglie.
Con l’obiettivo di “ripartire”, quando ve ne sarà la possibilità, con rinnovato entusiasmo e spirito di collaborazione, riscoprendo il valore della condivisione e l’importanza dei piccoli gesti che possiamo rivolgere ogni giorno verso chi ci circonda, per dare il nostro contributo verso un futuro migliore.
Catechesi mese di ottobre

Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
iniziamo il cammino di catechesi per il nuovo anno insieme, nel quale proveremo a cogliere spunti di riflessione dalla lettura di alcuni passaggi dell’Enciclica “Fratelli Tutti”, firmata da Papa Francesco ad Assisi lo scorso 3 ottobre e dedicata alla fraternità e all’amicizia sociale.
Come già condiviso, il nostro percorso si svolgerà in modo differente rispetto al passato: il protrarsi dell’emergenza sanitaria nel nostro Paese, che, nelle ultime settimane, ha purtroppo fatto registrare una nuova crescita nei contagi, non dà la possibilità di incontrarci di persona.
Catechesi Mese di Novembre
 
Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
 
continuiamo la lettura dell’Enciclica “Fratelli Tutti” di Papa Francesco, provando a trarre qualche spunto sul quale riflettere, anche in relazione ai tempi che stiamo vivendo.
Ci troviamo, infatti, ad attraversare giornate ancora complesse, nelle quali ci viene richiesto di rinunciare temporaneamente a parte della nostra quotidianità con l’auspicio di riuscire a mantenere sotto controllo la diffusione del contagio da Coronavirus.
 

Catechesi mese di dicembre

Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
siamo giunti a dicembre, mese che ci accompagna alle Festività natalizie e apre le porte ad un nuovo anno.
Si tratta di un periodo intenso e significativo, durante il quale celebriamo la nascita di Gesù a Betlemme e dove le nostre case e le nostre città si riempiono di luci e decorazioni, a sottolineare la particolare gioia, amicizia e fraternità che contraddistinguono questi momenti.
Catechesi mese di gennaio

Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
è da poco iniziato un nuovo anno e, anche in questo 2021, continuiamo nella lettura di alcuni brani dall’Enciclica «Fratelli Tutti» di Papa Francesco, cercando di trarre spunti sui quali rivolgere la nostra attenzione.
Nelle precedenti riflessioni abbiamo più volte ricordato quanto, in un momento fatto di «distanze» come quello che stiamo vivendo, diventi importante sentirci vicini alle altre persone, anche attraverso piccoli gesti e parole di sostegno e di conforto.
Catechesi mese di febbraio

Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
il passo dell’Enciclica «Fratelli Tutti» di Papa Francesco sul quale ci soffermiamo in questa breve riflessione spinge a portare l’attenzione su una parola: il tempo.
Si tratta di un termine con il quale, molto probabilmente, abbiamo a che fare con frequenza nelle nostre giornate: in una quotidianità spesso densa di impegni sarà, ad esempio, capitato a tutti di affermare come possa «mancare il tempo» per riuscire ad effettuare tutte le attività prefissate o per dare risposta a richieste sopraggiunte.
Catechesi mese di Marzo

Carissime Amiche, Carissimi Amici di Lourdes,
la lettura dell’Enciclica «Fratelli Tutti» di Papa Francesco ci ha portato diverse volte a porre l’attenzione sull’importanza dei rapporti interpersonali, sulla necessità di ascoltare e comunicare, sul valore del servizio verso gli altri.
Abbiamo sottolineato quanto il momento complesso che stiamo attraversando ci abbia anche fatto sperimentare la difficoltà della solitudine e la sofferenza che le necessarie «distanze» da mantenere possano aver generato.
Sebbene l’attuale situazione richieda ancora sacrifici, credo che il brano sul quale stiamo ora riflettendo lasci a ciascuno un messaggio importante, da cui «ripartire» per costruire e rafforzare le relazioni con le persone.
INFO

Amici di Lourdes
piazza Matteotti 8
20063 Cernusco sul Naviglio
Milano
Italy
Created with WebSite X5
Torna ai contenuti